Attenzione

Errore nel caricamento del componente: com_dropfiles, Componente non trovato

LE OPERE VINCENTI

Categoria: News

PREMIO PITTURA

 

 

1premiopittura

1° PREMIO

 

Autore: MARCO ROMANO - Napoli

 

Titolo dell’opera: “26 ANNI”

 

L’opera con un’interessante sequenza di “frames” trasmette le emozioni dell’atleta negli attimi della gara sintetizzata dalla visione del tablet.

La ricerca della relazione spazio-temporale rivela con efficacia il percorso visivo, dichiarato dall’autore dalla pittura astratta all’informale.

   
 nonancora

2° PREMIO

Autore : ELIA CAROLLO- Verona

Titolo dell’opera: “NON ANCORA…”


 

La composizione dal rilevante impatto visivo e dalla ricercata modulazione cromatica evidenzia con notevole tratto figurativo la riflessione dell’autore sul momento della “caduta” come fine momentaneo del sogno di vittoria ma anche come sconfitta da accettare per trovare la forza di continuare.

 

   
 attraverso

3° PREMIO

 

Autore: NASTASYA VOSKOBOYNIKOVA - Roma

 

Titolo dell’opera: ATTRAVERSO I SECOLI"


L’opera nel rilevare il chiaro riferimento al “realismo russo“ come matrice culturale dell’autrice evidenzia anche con ricercate luminosità cromatiche la gioiosa voglia di partecipazione degli atleti, in uno scenario di quiete e di olimpica serenità.

 

 

PREMIO SCULTURA

 

 

urbino
 

 

1° PREMIO Ex equo

 

 

Autore: FRANCESCO LUPO - Urbino

 

Titolo dell’opera: “HOMO HOMINI”

 

 

 

L’opera sintetizza con un percorso ascendente la progressione verso la vittoria segnalando attraverso il peso delle figure, la faticosa marcia degli atleti.
Appare felicemente riuscito l’uso dei materiali, dal quarzo per collegarsi al tema dei giochi invernali, all’oro per sintetizzare la fine di un viaggio che ogni volta altri uomini tenteranno

 

   
 bologna


 

1° PREMIO Ex equo

 

 

Autore: MATTEO MANFRINI - Bologna

 

Titolo dell’opera: “RUSTED SLIDE”

 

 

L’opera colpisce per l’essenzialità e la forza contenuta nel modello ligneo collegato alla lastra arrugginita.

 

Il peso della composizione sembra contraddire la vorticosa velocità dello slittino, evidenziato, invece con i pochi segni della tuta e del casco.

 

 

 

 pattinatrice

 

3° PREMIO

 

 

Autore: ALEXANDRA MARINOVA- Bologna

 

Titolo dell’opera “LA PATTINATRICE”

 

L’opera suggestiona come un calco pompeiano nella concrezione della resina usata.
La ricerca della possibilità di estensione – deformazione del corpo viene fissata nella contorsione della pattinatrice, al confine estremo dello studio anatomico.

 

 

   

 

 

PREMIO GRAFICA

 

 

danny
 

 

1° PREMIO Ex equo

 

 

Autore: DENNY PASQUANTONIO - Roma

 

Titolo:“ALEXANDER”

 

 

L’abile uso dell’immagine vettoriale descrive con un insieme di “primitive geometriche” la “figura-mascotte” che l’autore costruisce con punti, linee, curve, poligoni colorati e gradevoli.
Il rimando culturale e semantico al costruttivismo russo elaborato con tecniche in “ computer grafica”, rende molto evidenti attraverso la rintracciabilità degli attrezzi usati,le discipline dei giochi invernali.

 

 danzatrice

 

1° PREMIO Ex equo

 

 

Autore: MARTINA GAROFALI - Frosinone

 

Titolo:“Danzando cristalli di ghiaccio”

 

 

L’opera con stile ed eleganza riesce a creare una situazione nella quale la grazia della danza infrangendo la lieve lastra di ghiaccio determina un forte contrasto emotivo.
Appare riuscito il tentativo dell’artista di dilatare lo spazio con l’uso della pittura sulla stampa digitale.
Notevole l’impatto visivo creato con le vibrazioni cromatiche usate.

 

 

 

MENZIONE SPECIALE

 

 

BRIGIDA TULLO - Roma

Opera: “Senza titolo”

 

TATSIANA PAGLIANI - Roma

Opera:Velocità su ghiaccio–Short track”

 

menzione1

   

menzione2

     
esposizione2   gruppo

Un altro scorcio della esposizione:
sulla sinistra si nota Walter Rosso
(il promotore della struttura
espositiva Insieme alla moglie Simona)
e Domenico Varì, che ha garantito
assidua presenza per l’AONI,per
il controllo espositivo di tutte le opere giunte.
Al centro, si nota
Rosella Frasca insieme a Fiammetta Scimonelli
(ex capo Ufficio stampa del CONI)
 e Tiziana Pikler giornalista scrittrice,
membro della Giuria del Concorso.

  Insieme a MAURO CHECCOLI visitatori d’eccezione alla esposizione delle opere: Gianfranco Carabelli, Presidente Accademia Maestri di sport, Michele Maffei Presidente Associazione Medaglie d’oro, Giuseppe Gentile e Luigi Cimnaghi (olimpionici e insieme all’Ing. Franco Vollaro, ex dirigenti CONI)

 

 

 

 

 

LA GIURIA

 

On.Arch.Francesco Sapio - Presidente

Prof.ssa Alessandra Andresen- Storica e critica d’Arte

Arch. Alessandro Cambi -Critico ed esperto d’Arte

Prof. Antonio Passa - Ex direttore Accademia B. Arti Roma

Prof.ssa Sandra Pinto - Ex direttrice della Galleria d’Arte moderna -Roma

Dott. Tiziana Pikler - Scrittrice e giornalista

 

 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito